ADRANO, POLITICA. IL GRUPPO ADRANO 2.0 INIZIA AD ADERIRE A “ITALIA VIVA”

Con una nota, il coordinatore di Adrano 2.0, Salvo Monciino ufficializza la sua adesione ad “Italia Viva” il partito che ha in Matteo Renzi il suo leader:”Coerente con ciò che abbiamo fatto fin adesso, per senso di appartenza ad un gruppo, aderisco con entusiasmo ad Italia Viva, insieme ad una comunità che da tempo sente l’esigenza di ritrovarsi in un contenitore liberale e riformista, che superi i dogmi dei partiti novecenteschi, che sia in grado di interpretare le istanze del territorio e della società civile e che consequenzialmente sappia produrre risposte concrete, soluzioni ai problemi che vive il cittadino.
Abbiamo l’ambizione di voler tradurre i bisogni dei nostri concittadini, senza guardare se questi siano collocati a destra o sinistra poiché per noi oggi esiste solo un orizzonte al quale guardare: il futuro!
Appartengo ad un gruppo che in questi anni si è identificato nelle scelte lungimiranti di Luca Sammartino e Valeria Sudano e nell’unica leadership nazionale realmente innovativa, quella di Matteo Renzi, pertanto la mia è una scelta di continuità e coerenza.
Italia Viva ad Adrano sarà una casa femminista, liberale, inclusiva, nella quale si parlerà di idee e programmi prima di tutto, di cosa fare piuttosto di chi deve fare cosa. Siamo in una fase di start up, ma mi auguro che sin da subito si possa dialogare con le imprese del territorio, vogliamo ascoltare le esigenze di chi in questa terra continua ad investire con coraggio, e allo stesso tempo vogliamo evidenziare il vero dramma epocale del nostro comprensorio, l’emigrazione, che sta spopolando la nostra città. Adrano ha bisogno di tornare al centro dell’agenda politica regionale e sono certo che in questo Italia Viva sarà in prima linea”.
Anche Pino Lo Re (questa sera nel Tg l’intervista), ufficializza la sua adesione a Italia Viva. Altri rappresentanti sammartiniani di Adrano 2.0 seguiranno la stessa strada, tra cui il consigliere comunale Cancelliere.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su