FLASH MOB A CATANIA. “NON MANCANO MEDICI, MANCANO SPECIALISTI”

Anche a Catania, in piazza Università, giovani medici stamattina hanno manifestato con un flash mob a sostegno del futuro del Sistema Sanitario Nazionale. La riforma del Sistema Sanitario e la formazione post-laurea tra le richieste dei manifestanti che hanno sintetizzato le loro rivendicazioni anche con un cartello con la scritta “Non mancano medici, mancano specialisti”. “Quello che non siamo più disposti ad accettare – si legge in una nota dei manifestanti – è il persistere di una situazione contraddittoria: la carenza di Medici Specialisti nelle strutture ospedaliere e il blocco del sistema formativo per i laureati in Medicina. I Medici specialisti in ospedale sono pochi, eppure sono tantissimi quelli che restano fuori dalle sue porte, in attesa di proseguire il proprio percorso di formazione. Questi sono i cosiddetti “camici grigi”, Medici neolaureati che sono rimasti esclusi dalle Scuole di Specializzazione e dal corso di Medicina generale per carenza di posti. Negli anni, l’accumulo dei camici grigi ha progressivamente costituito e alimentato il cosiddetto “imbuto formativo”. Quello che chiediamo è che questo “imbuto formativo” venga annullato – continua la nota – dando la possibilità a tutti i Medici di accedere al percorso post laurea. Richiediamo inoltre una revisione della figura dello specializzando che ancora oggi viene visto come un semplice studente quando in realtà è un Medico in formazione: è necessario una modifica del contratto che garantisca più diritti ed una vera e certificata acquisizione delle competenze che ne incentivi l’autonomia e allo stesso tempo garantisca la qualità formativa.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su