ADRANO. INIZIATIVA CGIL CONTRO IL CAPORALATO

Ad Adrano nuova tappa della campagna “Isola senza catene”. L’appuntamento si è tenuto ieri alle 4 del mattino in pieno centro cittadino. “Un orario difficile ma normale per chi lavora la terra, che ha permesso di incontrare i lavoratori più a rischio di essere selezionati dai cosiddetti “caporali” o di essere vittima del lavoro nero” – si legge in una nota della Cgil. Come in tutti gli altri appuntamenti della campagna ideata da Cgil Sicilia contro il caporalato e il lavoro nero, sono state divulgate tutte le informazioni utili più importanti a sostenere i bisogni più urgenti dei lavoratori agricoli. Presenti, oltre al segretario generale della Camera del lavoro di Catania, Giacomo Rota, e al segretario generale della Flai catanese Cgil Pino Mandrà, anche la segretaria di Flai nazionale Tina Balì,  il segretario generale di Flai Sicilia, Tonino Russo, i segretari generali di Fillea e Filcams Catania, Giovanni Pistorio e Davide Foti, e Stefano Materia della Cgil Catania. In mattinata i sindacalisti hanno anche incontrato i lavoratori della Cantine Planeta a Passo Pisciaro, per una partecipata assemblea.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su