ADRANO. ADDIO AD ANGELO SCIACCA, ANIMA BUONA, POETA E ZAMPOGNARO

A  96 anni se ne è andato un pezzo di storia popolare di Adrano. E’ morto Angelo Sciacca, si definiva “l’ultimo dei vecchi zampognari di Adrano” ma fu anche poeta e interprete di canti popolare, una passione che ha sempre condiviso con il fratello Alfio, deceduto nel 2018. Con la sua zampogna per tanti anni ha donato agli adraniti la sua melodia nel periodo natalizio e la sua umanità con le poesie genuine e toccanti. Angelo Sciacca identifica l’anima semplice e buona del vero adranita. I suoi occhi si riempivano di tenerezza quando recitava le sue poesie e illuminava il volto di chi lo ascoltava. I fratelli Sciacca hanno donato la loro arte e la loro umanità ad Adrano. Adesso non è più rinviabile un riconoscimento pubblico da parte delle istituzioni. I funerali di Angelo Sciacca verranno celebrati lunedì 13 giugno  nella chiesa di Sant’Agostino di Adrano alle ore 15,30.

 

 

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su