Catania. In via Giuffrida denunciati dalla polizia due “lavavetri” per molestie agli automobilisti

A Catania, i poliziotti del Commissariato Borgo Ognina, unitamente ad una pattuglia della Polizia locale, nel corso dei servizi finalizzati al contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e di illegalità, hanno effettuato una serie di controlli nella zona di Piazza Lincoln, in via Torino, via Vincenzo Giuffrida e viale Raffaello Sanzio. Nel corso delle attività di monitoraggio, sono stati diversi gli automobilisti sanzionati, soprattutto per la presenza di veicoli parcheggiati in divieto di sosta. Contestualmente, gli agenti hanno eseguito mirate attività di contrasto al fenomeno dei “lavavetri”, in particolare nell’incrocio tra via Vincenzo Giuffrida e viale Raffaello Sanzio, per le ripetute condotte insistenti e moleste con gli automobilisti. Nello specifico, due lavavetri – un 35enne ed un 25enne – sono stati denunciati per il reato di accattonaggio molesto (disciplinato dall’articolo 669 bis del codice penale), per aver importunato con continue richieste di soldi gli automobilisti fermi al semaforo. I due fermati, peraltro, non erano nuovi a tali condotte, essendo stati già denunciati qualche giorno prima dai poliziotti del Commissariato. Gli strumenti usati per svolgere l’attività abusiva sono stati posti sotto sequestro.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su