Adrano. Coltellate fra marocchini in via Paratore. In condizioni critiche un 26enne, denunciati un 24enne e un 41enne

Un 26enne ferito in condizioni critiche e due denunciati per lesioni gravissime e rissa. E’ questo il bilancio di una drammatico litigio finito nel sangue ieri intorno la mezzanotte in un’abitazione di via Paratore ad Adrano.  Per ragioni ancora da accertare, un’accesa discussione fra tre marocchini che abitano n via Paratore è sfociata nel sangue. Secondo la prima ricostruzione dei fatti, due persone di 24 e 41 anni si sono scagliati contro il loro connazionale, un marocchino di 26 anni, che è stato colpito con arma da taglio, quest’ultimo per difendersi ha utilizzato una spranga di ferro ma è stato lui ad avere la  peggio, come testimoniamo le vistose macchie di sangue all’ingresso dell’abitazione ma anche lungo un tratto di via Paratore sino all’incrocio con via Arcoria. La vittima quindi avrebbe tentato di scappare. Scattato l’allarme, sul posto sono giunti operatori del 118 che hanno soccorso il 26enne, che è stato portato prima al pronto soccorso dell’ospedale di Biancavilla e poi al Cannizzaro di Catania dove è attualmente ricoverato. Le sue condizioni sono piuttosto serie ma non sarebbe in pericolo di vita, ha una profonda ferita d’arma da taglio ad una gamba. Sul posto si è recata una volante del commissariato di polizia di Adrano e i vigili del fuoco che hanno forzato la porta per entrare nell’abitazione di via Paratore. I due aggressori dopo essersi allontanati, per evitare l’arresto si sono recati nella sede del commissariato di polizia ed hanno preferito costituirsi. Per entrambi è scattata la denuncia a piede libero per lesioni gravissime e rissa. I tre marocchini sono tutti regolari sul territorio italiano.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su