Dramma a Palazzolo Acreide. Bimbo di 10 anni muore dopo essere precipitato in un pozzo

Dramma a Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa. Un  bambino di 10 anni è morto dopo essere precipitato in un pozzo profondo 15 metri, per metà pieno di acqua. Con lui anche una donna di 54 anni poi recuperata senza ferite gravi dai vigili del fuoco. La 54enne si sarebbe calata per salvare il bambino che partecipava a un campo estivo organizzato da una cooperativa per piccoli disabili. La donna non sarebbe riuscita ad afferrare il piccolo che sarebbe affogato. Ancora da chiarire la dinamica della tragedia accaduto in contrada Falabia. Sul posto i vigili del fuoco e i mezzi del 118. L’intervento è stato effettuato dei vigili del fuoco speleo alpino fluviali. La donna salvata dai pompieri è una operatrice della cooperativa Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale (Annfpas). La Procura di Siracusa ha aperto un’indagine sulla morte del bambino, l’inchiesta è al momento a carico di ignoti, si ipotizza il reato di omicidio colposo.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su