BRONTE. ATTI PERSECUTORI CONTRO LA EX. IN CARCERE BIANCAVILLESE

Diffamazione, violenza privata e atti persecutori, con queste accuse i carabinieri della stazione di Bronte hanno arrestato un biancavillese di 32 anni. E’ finito cosi l’incubo per un donna brontese, che era stata la destinataria dell’ultimo messaggio postato dall’uomo su un social network  messaggio che recitava cosi:  con allegata la cartina di  Bronte e la propria posizione.  Il 32enne biancavillese non si era per nulla rassegnato...

Continua...